ANDREA BOCELLI – IL TEMPO A SCOPRIRE LA VERA VOCE E ARRIVATO – LA VERITÀ … PER FAVORE GUARDATE IL VIDEO SOTTO…SALOTTO DELLE GRANDI VOCE…

ARRIVATO IL TEMPO DI TOGLIERE LA MASCHERA !!!!

CARISSIMI AMICI:
GIOVEDÌ 9 LUGLIO ALLE ORE 21.00 INVITO A TUTTI!!!

ALLA MIA PAGINA PROFILO FACEBOOK

MIRIAM JASKIEROWICZ ARMAN


“IL SALOTTO DELLE GRANDI VOCI”

ANDREA BOCELLI

PER LA GRANDE SERATA DEDICATA A

L’ICONA VIVENTE DEL ITALIA, DEL MONDO… CANTANTE, MUSICISTA, ARTISTA, ESSERE UMANO EXTRAORDINAIRE !!!
E ‘GIRO VOCAL MOTION©’ E LA SALVEZZA DELLE VOCI E DEL BEL CANTO DEL MONDO in ogni genere di voce e ad ogni età….

UNA COMBINAZIONE VINCENTE.!!! … PERCHE ADESSO SI DEVE CAMBIARE IL MONDO DEL CANTO –

E SI DEVE PREPARARE…ALLORA, PREPARIAMOCI !!!I

ANDREA BOCELLI: LA VOCE, IL POTENZIALE, L’ARTISTA, E LA SFIDA:
DOPO 30 ANNI DI GRANDISSIMA CARRIERA mondiale, adesso e il momento DI RAGGIUNGERE IL ‘VERO’ POTENZIALE DI QUESTO ARTISTA E DI QUESTA VOCE!!!: OGGI I!!!! GIRO VOCAL MOTION© …

DATEMI 3 ORE CON LUI…3 ORE!!! E LO CAMBIERÒ LA VITA E AVRA QUELLO CHE HA VOLUTO TUTTO LA VITA – ESSERE UN VERO CANTANTE.
INVECE DI INVECCHIARE CON LA VOCE, PERDERLA, FORZARLA, AIUTIAMO A LUI DI RAGGIUNGERE LA CIMA ARTISTICA DEI SUOI SOGNI VOCALI…DELLA SUA VITA!!! QUESTO E LO SCOPO, QUESTO E LA MISSIONE.

AIUTATE MI DIFFONDERE QUESTA NOTIZIA PER FAVORE!!! CONDIVIDETE PER FAVORE!!!
GRAZIE DI CUORE

Image may contain: 3 people, suit

ANDREA BOCELLI …PRASSATO, PRESENTE E FUTURO –

SPERO PROPRIO!!!!

VI PREGO DI DIFFONDERE E DI AIUTARMI A FINALMENTE ARRIVARE A DARLO IL SOGNO DELLA SUA VITA – CANTARE LA LIRICA…

Le Cose Personale: LA CALABRIA, UN PEZZO DELLA MIA ANIMA RITROVATA!

sabato 27 giugno 2020

https://hagiaagathe.blogspot.com/2020/06/lebraismo-ortodosso-reggio-calabria.html?fbclid=IwAR1zabqo34B6vzFhDM9_eHS8DxapDToPMK3p7OGNQPslW_JQ_I_xYC7UcAg

L’Ebraismo ortodosso a Reggio Calabria: MIRIAM JASKIEROWICZ ARMAN : IL CORAGGIO E LA MEMORIA

Miriam Jaskierowicz Arman , ebrea ortodossa provvista di talento eclettico, è nata nella Germania del secondo dopoguerra da genitori già internati nei campi di sterminio tedeschi scampati miracolosamente alla morte, ed  è emigrata con la famiglia negli Stati Uniti nel 1962. È una donna cosmopolita: ha studiato in Europa e negli Stati Uniti, ma  ha vissuto e insegnato in Israele, Italia, Ungheria, Svizzera, Ucraina, Polonia, Romania, Russia, Slovenia, Messico. Tante le attività in cui ha profuso il suo talento: ha scritto e girato film, prodotto vari programmi televisivi e radiofonici negli Stati Uniti e in Europa. È stata produttrice per case di registrazione internazionali e ha pubblicato il best seller internazionale sulla tecnica vocale “The Voice; A Spiritual Approach to Singing, Speaking and Communicating”. È stata fondatrice della International Academy of Voice and Stage Inc., organizzazione no profit dedicata al Bel Canto e alla Tecnica del ‘Movimento Vocale del Giro’, (Giro Vocal Motion Technique e, in Israele, dell’International Institute of Voice Develepment. Tra le sue tante pubblicazioni, ricordiamo anche il libro “Soul Reflections, A Personal Odyssey in Poetry and Paintings”, con il cd allegato dedicato alle musiche originali composte dalla violoncellista Johanne Peron. Per le sua attività, è stata anche insignita del Premio Internazionale Virdimura contro il razzismo e l’antisemitismo.
   Miriam da qualche tempo vive a Reggio Calabria, dove, oltre a curare tutti gli altri suoi molteplici interessi, si dedica allo studio della voce interiore di ciascuno. La sua attenzione è centrata sulla parola, che nasce silenziosa nella mente, ma è al tempo stesso urgenza di manifestare il bisogno di esprimere sé stessi.
   Sta anche conducendo una missione originalissima: ripercorrere i luoghi in cui parecchi secoli fa gli Ebrei furono protagonisti della vita sociale e civile portando con se una Torah con un  permesso speciale  dei rabbini di Israele.
   Di seguito una sua  sincera testimonianza sulle ragioni che l’hanno fatta approdare e a scegliere come suo ultimo rifugio Reggio Calabria. (Bruno Demasi)

    Sono tre anni che sono qui, tre anni di una scelta che sembrava impossibile a tutti, ma una scelta che mi dà quella pace che ho sempre inseguito, quella felicità e le soddisfazioni che forse in nessun altro posto ho mai vissuto. Essere donna ebrea ortodossa, da sola a Reggio calabria , senza comunità, senza agganci…non mi ha spaventato né quando ci sono venuta per la prima volta né quando ci sono tornata. Ciò di cui ho bisogno per mantenere una casa totalmente Kasher (mehadrin) mi arriva dal Belgio, la carne Kasher da Roma, gli altri prodotti freschi li compro ovunque. Non mi manca niente! Dove c’è la volontà ci sono risposte e possibilità. La mia comunità è Napoli e per le feste vado lì. Mi trovo benissimo in questo lembo estremo di Calabria e non mi pesa assolutamente viverci.
   Quando dico queste cose alle persone che vengono a pormi queste domande, molti non capiscono, perché per loro la realtà di quello che è il loro paese e un’ altra…per me invece venire in Calabria, sullo Stretto è stato ed è come ritrovare un pezzo della mia anima.


     Come posso spiegare? Qui sento un dejà vu fortissimo…un legame di sangue…una vera appartenenza alla storia della mia gente che centinaia di anni fa ha vissuto qui, lavorato qui…fatto parte integrante della popolazione…qui. Qui gli Ebrei hanno stampato il primo Pentateuco, qui hanno intrecciato affari e commerci , qui hanno costituito famiglie e costruito dal niente la loro vita quotidiana e religiosa. Qui c’erano le ‘Giudecche’ dappertutto… 
    Come dappertutto, anche qui nel periodo dell’Inquisizione o della Cacciata del 1492 le presenze fisiche ebraiche sono state fatte svanire, ma le scintille di vita sono rimaste … si trovano ancora oggi dentro la terra, dentro le faccia dello sconosciuto, dentro le persone che mi circondano ogni giorno . Non è una cosa che mi dicono, o sanno, o capiscono, o con cui si rapportano tanti, ma ci sono quelli che lo sentono e me lo confidano… c’è qualcosa di familiare, di forte e caldo, qualcosa che solidifica l’anima…il sorriso, la natura, il legame spirituale tra la Terra promessa e questa terra…c’è, direi, un filo che ci unisce, più forte di ogni spiegazione possibile.
      Ho vissuto in Germania, Usa, Uruguay, Ucraina, Ungheria, Israele…girato il mondo… ho visto, subito, trovato di tutto, ma qui mi sento serena, a casa…protetta, …perché?
     Amo questi luoghi , il terreno e il paesaggio che mi ricorda tantissimo Israele; amo la gente, respiro calma e amicizia e vorrei fare tante cose per aiutare questa terra a crescere, portare tanti Ebrei per visitarla e valutare la storia di questi luoghi, dove affiora a ogni passo un aspetto del passato glorioso del popolo ebraico che  per tanto tempo ha costituito la fibra di questi luoghi.
      Ci sono infatti tante tracce…nascoste, non molto esplicite o conosciute, ma ci sono…e si deve valutare, scavare, capire…e io lo voglio fare per continuare a trovare  le radici disperse della mia gente.

LE COSE PERSONALI:

UN NUOVO MINI SITO di ‘POETI E POESIA’ DELLA EDITORIA ‘PAGINA’ di Roma… La mia Poesia, dipinti

Miriam Jaskierowicz Arman

Biografia

miriam codes profile

La Prof.ssa Miriam Jaskierowicz Arman, israeliana, è pedagoga vocale, docente, poetessa e pittrice con un vasto curriculum artistico. Recentemente ha fondato “L’Accademia per lo sviluppo della Voce, Torah e Kabalah” a Reggio Calabria, dove vive. E’ stata insignita da numerosi riconoscimenti mondiali nel suo campo di pedagogia vocale, per la sua poesia ed Arte come il Premio Internazionale ‘Virdimura’ in 2016 (Università di Catania) con un riconoscimento speciale per il suo lavoro nei campi della pedagogia vocale, umanitari e contro l’antisemitismo dalla “Società Italiana della Medicina”, tra molti altri.  La sua attività filantropica sul dialogo inter-religioso e per la pace del mondo sono sue priorità vitali.

CLICK SUL LINK E VI PORTA DIRETTAMENTE ALLA PAGINA…che bel lavoro hanno fatto…

THE VOICE REVEALED – GIRO VOCAL MOTION © – THE SECRET OF BEL CANTO

This is the 5th and decisive version of ‘THE VOICE’…

NO OTHER EDITION SHOULD BE USED FOR STUDY. This is not to say that anything is different as far as the teaching is concerned, the concepts are the same in all books from the onset in 2000….but there are changes in language and explanations…to make things even easier and more precise…the 4th edition THE VOICE: A SPIRITUAL APPROACH TO SINGING, SPEAKING AND COMMUNICATING – THE KABBALAH OF THE VOICE….matches it contextually…but even this *4th edition* is not comprehensive enough for my taste…up to you, but personally ..only this one is the definitive version. 

BENVENUTI A UN NUOVO ‘POSTO’ STRAORDINARIO PER LA NOSTRO ATTIVITA’; IL LICEO ARTISTICO PRETI FRANGIPANI, REGGIO CALABRIA, RC. ITALIA

THE VOICE: REVEALED! GIRO VOCAL MOTION © THE SECRET OF BEL CANTO

AVAILABLE SEPT. 1 2019 ON AMAZON

(The Italian Version LA VOCE: GIRO VOCAL MOTION© IL SEGRETO DEL BEL CANTO WAS RELEASED IN MAY 2019)

The English 5th edition is on its way! Publishing date September 1. 2019 I am very excited. It has taken quite a bit to decide to change the title that the book has had for 19 years, since it’s first publication in 1999, but the time for change has come!

The Voice a Spiritual Approach to Singing, Speaking and Communicating was the beginning, The REVEALED VISION followed, What Happened to great Singing and the Kabbalah of the Voice were next and now I am ready to finally release the BRAND! GIRO VOCAL MOTION©, which of course was there from the beginning and the basis of all my work – always – but everything has a time and a place and even though ‘THE SPIRITUAL APPROACH’ has not changed, nor will it ever, GIRO VOCAL MOTION© must be the identifying name that goes along with the work.

It has taken years to define and refine every detail of the technical aspects of this work – the underlying factors being totally technical and completely based on physical occurrences in the body, the mind and yes, the soul…. but once that has been ‘put’ into the system, the work itself is totally and completely ‘non physical’ . That is obviously not to say that the physicality of the voice is not involved, but it is so deeply ingrained in the system, that ‘the body’ seems to work on it’s own being led by the knowledge and thought processes which have been learned and impressed upon it.

THERE IS NO POSSIBILITY to work the instrument without knowing it, being totally in tune with it and having a real handle on the needs of the instrument (voice).

There are those ‘geniuses’, not many, who have never changed the natural positioning of the instrument, but they are few and far and in between. For the normal mortal among the flock, technique is absolutely the basis for interacting with the word, the music, the interpretation and the longevity of the Voice. The big problems really arise when the teacher has no clue of how to ‘touch’ the essential parts of the Voice – and unless they have been my student AND HAVE MY FULL PERMISSION TO USE MY WORK, DESCRIPTIONS, WORDING AND CONCEPTS (if they do without authorization I will sue them), or have had the same INSTRUCTOR as me, (unlikely but not impossible) they will not know and botch things up…creating the holy mess we have today in the world in every part of the discipline be it classical, opera, pop, jazz or musical.

There are those ‘geniuses’, not many, who have never changed the natural positioning of the instrument, but they are few and far and in between. For the normal mortal among the flock, technique is absolutely the basis for interacting with the word, the music, the interpretation and the longevity of the Voice. The big problems really arise when the teacher has no clue of how to ‘touch’ the essential parts of the Voice – and unless they have been my student AND HAVE MY FULL PERMISSION TO USE MY WORK, DESCRIPTIONS, WORDING AND CONCEPTS (if they do without authorization I will sue them), or have had the same INSTRUCTOR as me, (unlikely but not impossible) they will not know and botch things up…creating the holy mess we have today in the world in every part of the discipline be it classical, opera, pop, jazz or musical.

(For your information there is only one teacher worldwide who has my full authority to teach Giro Vocal Motion©. His name is PAOLO BRANDANO AND HE IS THE OWNER OF THE ‘VOCAL MUSIC CENTER’ IN OLBIA, SARDEGNA. HE RECEIVED HIS CERTIFICATE AND AUTHORIZATION TWO WEEKS AGO after 2 years of intensive study with me and after I saw that in reality his students represent the work . There is much to be done, but it’s a great beginning)

The instruments have not changed, the talents have not changed– the teaching has changed — the knowledge has been dropped by the wayside and been ‘created’ to go along with the needs of the business…fast and furious – fazzoletti style…meaning kleenex… use it and then throw it out! There is another one waiting in the wings when you can’t do it anymore, when you begin to have trouble, wobble, nodules, sore throats…you know the story….and then of course, you begin teaching – the same mistakes that have brought you were you are today….You sing your heart out to your students, so they should KNOW HOW TO DO IT YOUR WAY and with this the ruination is complete. The mark of the teacher is the imprint on the students voice. His own individual instrument will never make its debut! it will be covered with the mud, the experience and the downfall of his teacher. Sorry…that’s a fact! I DO NOT SING AND NEITHER WILL ANYONE WHO REPRESENTS MY WORK, WHILE TEACHING.

Well here we are…After 35 plus years and hundreds of voices GIRO VOCAL MOTION© is finally coming into its own. Caution: Without THE SPIRITUAL PART OF THE PLAYING OF THE INSTRUMENT, CARING FOR IT AND KNOWING IT, there is no Giro in the world that will give you greatness. There has to be a balance…knowing, learning, listening internally, knowing how the system works, how it is connecting and being mentally stimulated in the correct way to be able to physically and emotionally ready to handle all of it.

It is not just about technique – without technique there is nothing to talk about, but once that is set, the spiritual side of the sound, the word and the expression must follow to combine into forming the total.

You can rip your guts out physically, pushing and belting, forcing and destroying, as so many of your colleagues have done (in every genre) …you can have operations…but you cannot master the instrument without all pieces being in place.

THE VOICE: GIRO VOCAL MOTION© – ‘THE SECRET OF BEL CANTO’ is the culmination of all of it – it is the work of my life, the essence of everything I have taught, learned, felt, been given by my MASTER and it is the sum total of what is needed to return to the real way of beautiful singing which enters your heart, your soul and combines with the spiritual essence of every REAL singers being.

Here is the way, very simple, very openly explained and EASILY understandable if you are open of course… written in the exact way that I teach it. Everything that you will find along with the technical aspects is extremely important in the final putting it all together, in the troubleshooting the instrument because at the end of it all it is LIFE…experiences and habits that will make you or brake you.

I give instruction…all of it…I am clear and ask for only one thing…follow everything one after the other without skipping, speed reading…you will miss the boat…follow me…step by step …leave behind the past and follow into the true essence of your instrument and you will be happier than you ever imagined…forget YOURSELF…and listen to the VOICE.

I AM ALWAYS HERE FOR YOU! the new site in a few days will be http://www.voiceitaly.academy and the email miriamjarman@ libero.it (for the moment)

ESTATE SARDEGNA – Tutta Voce 1/7- 1/8 2019

Carissimi Amici,

Un MESE DEDICATO ALLA VOCE…QUELLE ESTERNA E QUELLA INTERNA, quella mundana e qella spirituale…quella classica, pop, jazz…seminari, master classes, conferenze, poesia, un concerto…

Paolo Brandano, il direttore artistico del VOCAL MUSIC CENTER, il lost the questo mese, ha fatto un capo lavoro organizzando tutto. Allievi vengono da fuori…abbiamo tanto da fare e ci auguriamo che vengono tanti a conoscere GIRO VOCAL MOTION…IL SEGRETO DEL BEL CANTO….abbiamo tante sorprese e ci vediamo presto…

vi prego di mettersi in contatto per qualsiasi informazione, biglietti e riservazioni al 338 7316407…grazie

“REVEALED: THE SECRET OF THE VOICE IN THE ZOHAR ” PLEASE VISIT: AMAZON.COM

HERE IS THE KEY TO IT ALL:

THIS IS THE NEWEST EDITION OF “ REVEALED: THE SECRET CODES OF THE VOICE IN THE ZOHAR “…40 YEARS OF TEACHING WRAPPED UP IN THE KNOWLEDGE OF THE KABBALAH WRITTEN IN 1300 BY RABBI SHIMON BAR YOCHAI, THE AUTHOR OF THE ORIGINAL MANUSCRIPT OF THE KABBALISTIC TEXT … MY JOB IS, WAS AND WILL BE ALWAYS TO TAKE THIS INFORMATION AND TEACH IT THE IT HAS BEEN DECODED AND PERFECTLY CONCEIVED…THE WORKINGS ARE PERFECT AND THE CONCEPTS ARE AVAILABLE WITH THIS WORK…WITHOUT IT YOU WILL NEVER UNDERSTAND IT..BUT IT WAS MEANT TO BE THIS WAY IN THIS LIFE.

PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA OER LA SHOAH- RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI! SECONDA EDIZIONE 2021/22

  BANDO UFFICIALE PER LA SECONDA EDIZIONE DEL:

    “PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PER LA SHOAH

  “RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI!” SECONDA EDIZIONE

 Associazione l’Academia internazionale per lo sviluppo della voce, ebraismo e Kabala aps. di Miriam Jaskierowicz Arman

BANDO UFFICIALE 

Regolamento 

1. Ogni partecipante potrà presentare una sola poesia edita o inedita in lingua italiana sulla Shoah

2. La poesia deve contenere un massimo di 30 versi, in formato Word (carattere Times New Roman 14) NON VERRA ACCETATA UN ALTRO FORMATO!!!

3. La partecipazione al concorso è aperta a tutti.

4. È prevista una sezione speciale riservata agli alunni delle scuole medie inferiori e superiori, che prevede il rilascio di appositi attestati di partecipazione. LE POESIE PROVENIENTE DELLE SUOLE, DEVONO ESSERE TUTTI IN UN FOLDER WORD …PDF NON E ACCETTABILE…CON LIBERATORIE DEI GENITORI O INSEGNANTI.

5. SI CHIEDE UNA DONAZIONE DI OGNI SCUOLA  CHE PARTECIPA: EURO 50.00 PER UN MAXIMUM DI 25 POESIE. SE NON E POSSIBILE, QUELLO CHE POTETE DARE AIUTA….GRAZIE

Versamenti per favore al conto IBAN IT12H0538716303000003437718 (Miriam Jaskierowicz Arman) nello stesso giorno della spedizione della poesia.

6. Le opere dovranno necessariamente pervenire all’indirizzo e-mail: concorsoshoah@libero.it insieme alla scheda di adesione relativa al bando che già contiene la liberatoria per il trattamento dei dati personali e la dichiarazione della proprietà intellettuale dell’opera presentata. Il modulo dovrà riportare la firma dell’autore.

7. verranno accettate al concorso tutte le opere inviate entro e non oltre il 1° DICEMBRE 2021 all’indirizzo di posta elettronica sopra indicato.

8. Tutti i diritti restano di proprietà degli autori. Le opere inviate al concorso non saranno restituite.

9. Il concorso chiede una donazione libera (spese di segretaria)  per poesia che deve essere versata al conto IT12H0538716303000003437718 (Miriam Jaskierowicz Arman) nello stesso giorno della spedizione della poesia.

10. Ogni poesia deve avere la scheda adesione con tutti dettagli leggibili – illeggibili non verranno accettati.

È stata istituita una Giuria altamente qualificata composta da esponenti della cultura, del sociale e delle istituzioni, che provvederà alla valutazione delle opere e i cui giudizi saranno insindacabili e inappellabili. Il presidente della giuria e Miriam Jaskierowicz Arman

La Grande Cerimonia di Premiazione si svolgerà il ‘GIORNO DELLA MEMORIA’ 27 GENNAIO 2022 con la partecipazione degli ospiti illustri della communita e della regione al COMUNE DI SORIANO CALABRO, Provincia di Vibo Valentia.

Il luogo da definire qualora le norme Anti-Covid lo permettano.

Gli esiti del concorso saranno comunque pubblicati sulla pagina Facebook “Primo Concorso Nazionale della Poesia sulla Shoah”.

Per eventuali chiarimenti e/o informazioni rivolgersi tramite e-mail, a: concorsoshoah@libero.it .

Responsabile dell’ASS. Accademia Internazionale per lo Sviluppo della Voce, Ebraismo e Kabala APS, la presidente Miriam Jaskierowicz Arman

SCHEDA DI ADESIONE

COGNOME…………………. NOME…………………………………………INDIRIZZO…………………………………………………CITTÀ………………………………………………………… CAP……………TEL………………………………………………. CELL………EMAIL……………………………………………………….TITOLO DELLA POESIA………………………………………………– Io sottoscritto autore della poesia dichiaro che tale opera è di mia creazione e sono responsabile del contenuto.– autorizzo la trattativa dei dati personali a quanto indicato dalla normativa vigente e attuale in materia alla privacy (D.Lgs.n.196/2003-G.D.P.R./U.E. 2016/679-D.Lgs n.101/2018)– autorizzo la liberatoria per la partecipazione al premio che obbliga gli autori alla divulgazione delle proprie opere da parte dell’organizzazione del concorso senza avere nulla a pretendere.– autorizzo inoltre la pubblicazione del nome o delle foto alla cerimonia di premiazione.Tutti i diritti restano di proprietà degli autori. Le opere inviate per il concorso non saranno restituite.

Luogo e data ……….

Firma

PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PER LA SHOAH – RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI!! LA SECONDA EDIZIONE

BANDO UFFICIALE PER LA SECONDA EDIZIONE DEL“PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PER LA SHOAH RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI! “ SECONDA EDIZIONE

Associazione l’Academia internazionale per lo sviluppo della voce, ebraismo e Kabala aps. di Miriam Jaskierowicz Arman MAIL: concorsoshoah@libero.it

Regolamento

1. Ogni partecipante potrà presentare una sola poesia edita o inedita in lingua italiana sulla Shoah

2. La poesia deve contenere un massimo di 30 versi, in formato Word (carattere Times New Roman 14) NON VERRA ACCETATA UN ALTRO FORMATO!!!

3. La partecipazione al concorso è aperta a tutti.

4. È prevista una sezione speciale riservata agli alunni delle scuole medie inferiori e superiori, che prevede il rilascio di appositi attestati di partecipazione. LE POESIE PROVENIENTE DELLE SUOLE, DEVONO ESSERE TUTTI IN UN FOLDER WORD …PDF NON E ACCETTABILE…CON LIBERATORIE DEI GENITORI O INSEGNANTI.

5. IL VERSAMENTO DI OGNI SCHOLA CHE PARTECIPA: EURO 50.00 PER UN MAXIMUM DI 25 POESIE. Versamenti per favore al conto IBAN IT12H0538716303000003437718 (Miriam Jaskierowicz Arman) nello stesso giorno della spedizione della poesia. Poesie che arrivano senza pagamento non verranno considerati.

6. Le opere dovranno necessariamente pervenire all’indirizzo e-mail: miriamarman@aol.com

insieme alla scheda di adesione relativa al bando che già contiene la liberatoria per il trattamento dei dati personali e la dichiarazione della proprietà intellettuale dell’opera presentata. Il modulo dovrà riportare la firma dell’autore.

7. verranno accettate al concorso tutte le opere inviate entro e non oltre il 1° DICEMBRE 2021 all’indirizzo di posta elettronica sopra indicato.

8. Tutti i diritti restano di proprietà degli autori. Le opere inviate al concorso non saranno restituite.

9. Il concorso chiede una donazione di euro 10.00 per poesia che deve essere versata al conto IT12H0538716303000003437718 (Miriam Jaskierowicz Arman) nello stesso giorno della spedizione della poesia. Poesie che arrivano senza pagamento non verranno considerati.

10. Ogni poesia deve avere la scheda adesione con tutti dettagli leggibili – illeggibili non verranno accettati.

È stata istituita una Giuria altamente qualificata composta da esponenti della cultura, del sociale e delle istituzioni, che provvederà alla valutazione delle opere e i cui giudizi saranno insindacabili e inappellabili. Il presidente della giuria e Miriam Jaskierowicz Arman

La Grande Cerimonia di Premiazione si svolgerà il ‘GIORNO DELLA MEMORIA’

27 GENNAIO 2022 con la partecipazione degli ospiti illustri della communita e della regione al COMUNE DI SORIANO CALABRO, Provincia di Vibo Valentia.

Il luogo da definire qualora le norme Anti-Covid lo permettano.

Gli esiti del concorso saranno comunque pubblicati sulla pagina Facebook “Primo Concorso Nazionale della Poesia sulla Shoah”.

Per eventuali chiarimenti e/o informazioni rivolgersi tramite e-mail, a: miriamarman@aol.com oppure tramite 333 120-6576.

Responsabile dell’ASS. Accademia Internazionale per lo Sviluppo della Voce, Ebraismo e Kabala APS, la presidente Miriam Jaskierowicz Arman

SCHEDA DI ADESIONE

COGNOME…………………. NOME…………………………………………

INDIRIZZO…………………………………………………

CITTÀ………………………………………………………… CAP……………

TEL………………………………………………. CELL………

EMAIL……………………………………………………….

TITOLO DELLA POESIA………………………………………………

– Io sottoscritto autore della poesia dichiaro che tale opera è di mia creazione e sono responsabile del contenuto.

– autorizzo la trattativa dei dati personali a quanto indicato dalla normativa vigente e attuale in materia alla privacy (D.Lgs.n.196/2003-G.D.P.R./U.E. 2016/679-D.Lgs n.101/2018)

– autorizzo la liberatoria per la partecipazione al premio che obbliga gli autori alla divulgazione delle proprie opere da parte dell’organizzazione del concorso senza avere nulla a pretendere.

– autorizzo inoltre la pubblicazione del nome o delle foto alla cerimonia di premiazione.

Tutti i diritti restano di proprietà degli autori. Le opere inviate per il concorso non saranno restituite.

Luogo e data ……….

FIRMA

OGGI LA PREMIAZIONE E LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DEL ‘PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PER LA SHLOAH – RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI!!

Oggi alle ore 17.30 nella sede della FONDAZIONE ANTONIO SCOPELLITI a Reggio Calabria avremo la Presentazione dei Premi e del nuove libro SOLO LE FARFALLE SONO LIBERE. Sara una presentazione zoom e simultaneamente sulla pagina della Fondazione Antonio Scopelliti e i mio profilo Miriam Jaskierowicz Arman e la pagine del Concorso – tutto su facebook….allora potete seguire da tre siti diversi. Sara splendido …saremo accompagnati di tanti personaggi importanti… Sindaco Falcomata, Assessora Rosanna Scopelliti, Pres. della Commissione int. Lucia Anita Nucera…con le benedizioni del Capo Rabbino di Napoli Ariel Finzi, la presidente della communita ebraica di Napoli Lidia Schapirer…ed altri…poeti, il direttore del Museo Gerhard Rohlf di Bova Pasquale Faenza, che dedicherà il primo premio con un regalo incredibile nella giudecca di Bova…e l’intervento di Miriam Baumann de Pasquale, grande pianista che ci donerà ‘Wiegale” la struggente composizione di Ilse Weber uccisa ad Auschwitz…in altre parole…una serate indimenticabile…seguiteci per favore

‘SOLO LE FARFALLE SONO LIBERE’

SOLO LE FARFALLE SONO LIBERE: Primo Concorso Nazionale di Poesia per la Shoah – Ricordare per non Dimenticare Mai!

GUARDATE GUARDATE GUARDATE GUARDATE GUARDATE!!!!!QUI ABBIAMO IL NOSTRO E- BOOK DEL PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PER LA SHOAH – RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI!! …”Click” E Già Disponibile Su Amazon.It !!!La ‘Hard Copia'( libro attuale) Sara Pronto Sul Amazon In Un Paio Di Giorni …Sono Felicissima…Spero Anche Voi….Ci Sono 116 Pagine, Tanti Dei Nostri Poeti Sono Dentro…Molti Di Quelli Che Non Hanno Ricevuto Un Premio Ufficiale Dei Giudici…Ma Hanno Cattivato Il Mio Cuore E Il Mio Amore!Per Favore Fatte Girare E Condividete!!!!

Una Antologia Di Poesie Scelte Da Me Del “Primo Concorso Di Poesia Per La Shoah – Ricordare Per Non Dimenticare Mai!!”Adulti, Bambini, Studenti, Allievi…Pensieri, Sentimenti, Opinioni, Ricordi…Lacrime…Il Presente, Il Passato…Ma Mai Più Nel Futuro!

CARTACEO — E BELLISSIMO

LA LOCANDINA DEL EVENTO DA NON PERDERE : Il Primo Concorso Nazionale per la Shoah “Ricordare Per non Dimenticare mai!!!”

CARISSIMI AMICI..
LA STRADA DELLA VITA NON E ‘RICOPERTA DI ROSE 🙂 … CI SONO MOLTE COSE DA IMPARARE LUNGO QUESTA STRADA … CHI È CON TE E CHI È CONTRO DI TE NEI MOMENTI DI GRANDE ANGOSCIA, È HASHEM CHE INVIA I SUOI ANGELI PER DARVI LA MANO AIUTANTE, PER MOSTRARVI CHE IN TUTTE LE COSE NON SIETE MAI SOLI … CHE LUI È SEMPRE AL VOSTRO FIANCO.
IL NOME DI QUESTO MIO ANGELO È Elmar Elisabetta Marcianò SPECIALE, CAPACE, INTELLIGENTE, POTENTE, GRAZIOSA … UNA PAROLA, UN FUOCO – A PORTATA DI MANO PER RACCOGLIERE I PEZZI …E LEGARLI PER CREARE IL MAZZO DI ROSE PIU BELLO…CHE REGALO !!!
SI PREGA DI RESTARE VICINO PER GLI AGGIORNAMENTI SU TUTTI I DETTAGLI … E PER FAVORE CONDIVIDIDETE !!!

I VINCITORI DEL ‘PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PER LA SHOAH: RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI!’

CLASSIFICA DEL PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESI PER LA SHOAH-

RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI

1.SAUL L’EBREO CARCERIERI                                                  CATERINA SORBILLI                          350

COMPRESO IL PREMIO DEL MUSEO GERHARD ROLFS DI BOVA

LA STELLA*                                                                               NERIS CASTELLER                                250

2. VOGLIO VIVERE                                                                  OSCAR ARCORACI                              200

ROSE ALCHEMICHE DI BUCHENWALD*                                SERGIO GHIO                                       200

3. PACE SONO                                                                         NADIA MARRA                                   200

CHIEDEVO SOLO UNA BAMBOLA*                                         LUCIA TORNABENE                           200 

4. ATROCI CIMIMIERI                                                             ALESSANDRO CORSI                          200

MEGLIO*                                                                                   DOMENICO BARONETTO                 200

5. PROFUMO DI CENERE                                                        SIMONE DESOGU                                200

NELLA PIETRA CRISALIDE*                                                 STEFANIA DEMASI                             200

*******************************************************************************

ANTENATI PERDUTI      M                                                          SILVERIA AROMA                               

LA NOTTE DI AUSCHWITZ    O                                                ANGELO CHIAPETTA                             

ESODO                                 O                                                           ANNA GENTILE                                    

VOI CHE DITE DI CHIAMARVI UOMINI   M                           GIUSI TOLOMEO

 IO VI SENTO                                                     M                           MARIA TERESA INFANTE

 AUSCHWITZ IL LAVORO RENDE LIBERI         M                   AMELIA SQUILLACE

GIORNATE DI SHOAH                    M                                           ANDREA LAZZARA

SI ASCOLTA                                        M                                           GABRIELLA PACI

FARFALLE                                           M                                           ENEA BIONDA

TIERGRENSTRASSE 4                      M                                           CARLO MENGA

ERA UNA PIGIAMA A RIGHE       M                                           GIOVANNI MONOPOLI

LAGER                                                  M                                           FRANCESCO RUBINO

OLOCAUSTO                                     M                                           NAZZARENO BERLINGERI

MARLENE                                           M                                           FRANCA CANFORA

OCCHI TRISTI                                     M                                           LUANA CECCHI

UNA MADRE                                     M                                           VITTORIA CROCE

FIORE GIALLA TRA LE NEVE         M                                           CETTI PERRONE

  • EX AQUO *
  • O ONORE
  • M MERITO
  • CI SARA UNA CLASSIFICA SPECIALE ‘DEL PRESIDENTE’

GRAZIE DI CUORE PER UN LAVORO FATTO CON CURA ED EMOZIONE. APPREZZO IL VOSTRO TEMPO E DEDICAZIONE A QUESTO PROGETTO. SPERIAMO DI PROSEGUIRE CON FORZA E DEVOZIONE.

LE SCUOLE SCELTE DALLA GIURIA

RISULTATI SEZIONE STUDENTI  CHE RICEVONO ANCHE UNA PERGAMENA DI MERITO

ISTITUTO SAN FILI  COSENZA/CALABRIA

•”Stelle gialle” di Alessia Petrasso _ Classe 2ª sezione C                                    25.00

•”Perché” di Greta Salerno_ Classe 1ª sezione C                                                25.00

•”Una luce d’amore” di Achille Rufolo_ Classe 2ª sezione C                              25.00

•”Filo spinato” di Melissa Perretti_ Classe 2ª sezione C                                     25.00

SCUOLA SECONDARIA JERACE DI LAZZARO MONTEBELLO IONICO MOTTA SAN GIOVANNI /CALABRIA

•”Non ho più paura” di Romeo Antonino_ Classe 1ª sezione A                             25.00

ISTITUTO PAPA GIOVANNI XXIII VALENZANO BARI

•”Voglia di volare” di Gianfranco Palmisano_ Classe 5ª sezione C                             25.00

•”Oltre la paura” di Martina Longo_ Classe 5ª sezione C                                           25.00

ISTITUTO  I.C.S. MANICONE FIORENTINO FOGGIA

•”Per non dimenticare” di Maria Antonia Vittoria _Classe 2ª sezione D                  25.00

•”Ricordi del campo” di Clara Vincenza _Classe 3ª sezione B                                 25.00

•”Innocenti” di Mastro Matteo Vito_ Classe 2ª sezione D                                           25.00

PREMI SCELTE DELLA PRESIDENTE DEL ‘PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PER LA SHOAH – RICORDARE PER NON DIMENTICARE MAI!!

 PROF.SSA MIRAM JASKIEROWICZ ARMAN

SEZIONE ADULTI

LAGER                                                                                  ROSA PERRONE

ERA UN PIGIAMA A RIGHE                                               GIOVANNI MONOPOLI

L’INFERNO DEI MORTI VIVENTI                                      ANTONIO ANGELO MUNGO

SCUSAMI                                                                              ANNA RITA FITTAIOLO

CIMITERO DI VENEZIA                                                     DOTT. ALESSANDRO FOCARDI

SILENZIO                                                                                         ANDREA ABRUZZESE

OLOCAUSTO                                                                                GIOVANNA AZZARONE     

SEZIONE STUDENTI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “M.MACRI’”– BIANCO, RC

STEFANIA CERATTI NON VOGLIO IMAGINARE

CAROL MARIA GALLETTA 25.00 PENSIERI DIETRO UN FILO SPINATO

MARGHERITA GALLUCCIO 25.00 IL SOGNO AVVERATO

L’ANGLO NERO E LA BAMBNA PALLIDA                         ISABEL MATTHES

ISTITUTO CONPRESNIVO DANIELE MANIN/ROMA

EBREO                                     NINA SAVOCA / LEANZA ALICE                                           25/ 25.00

SPECCHIO                                EMILIA CEDOLA                                                                       25.00

PER NON DIMENTICARE       LUCI TANGORRA/EMANUEL BRIGHT                              25/25.00

FOLLIA                                         JOSEF ENZO GIULIO CANTONI                                         25.00

INSTITUTO COMPRESIVO DI SANTA TERESA DI RIVA/SICILIA

PERCHE MI TORTURI                                    PITRONE MARTINA                                       25.00

PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI                ELEONORA ALESSI                                         25.00

TUTTI AD AUSCHWITZ                                 MARIAGRAZIA LORTEO                              25.00

6^ C.D. RAFFAELE GIRONDI DI BARLETTA, PUGLIA

PER NON DIMETICARLO                              SAVIO STRANIERO                        25.00                                         

PER NON DIMENTICARE                                D’AGOSTO MARCO                      25.00

PER NON DIMENTICARE                                SOFIA D.                                             25.00

ISTITUTO COMPRENSIVO ALZAVOLE / ROMA

TUTTI BAMBINI CHE HANNO PARTECIPATI PREDONO UNA PERGAMENA DI PARTECIPAZIONE.

QUELLI NOMINATI PRENDERANNO UNA PERGAMENA DI MENZIONI DI MERITO E 25.00 EURO

 UN LAVORO STRAORDINARIO FATTO DALLA PROFESSORESSA MARINCUCCI…non ho abbastanza soldi per dare a tutti ma sono molto molto impressionata dal loro lavoro per menzioni :

DAMIANO TAGLIACOZZA            

NOEMI BUCCERI

LORENZO ALLIN

 ANTON IRENE

 FLORI ELENA

FRANCESCA DI FRANCESO

MARCELLI ALLESSANDRO

 RAIMO RAISA ELENA ARINE

GABRIELE VIDOSIMONE TORNATORA

SARA BUSRAGHI

ROBERTO MICHIENZI

TAMPU MATTEO FLAVIO E REBECCA VASILAS

MARTINA MARRAZZO

NGELO MUSICHINI

RONIEL RAZON

IL PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PER LA SHOA – “SI RICORDA PER NON DIMENTICARE MAI!”

Sono passati 75 anni… nemmeno il ciclo della vita di un essere umano in questo mondo…

Sono morti bruciati, sfigurati, distrutti, umiliati, disumanizzati, uomini, donne e bambini in un mondo che non faceva attenzione – troppo occupato con sé stesso per vedere quello che succedeva intorno… un mondo che non vedeva i trasportati, i campi di concentramento, non si metteva contro le leggi razziali… le altre cose nella politica, nella vita, nella società… erano molto più importanti… come il potere, il prendersi quello che apparteneva agli altri e scappare via con i tesori…

Alla fine, si dice, nessuno sapeva qualcosa, non aveva visto nulla, non aveva udito niente… perché se lo avessero saputo, certamente avrebbero fatto qualcosa… Quelli che sapevano stavano zitti… per non smuovere le acque…per non fare nulla… rimanevano in silenzio!!! …. Ma cerano altri che si prodigavano, portavano i bambini a casa loro, li nascondevano, rischiavano la loro vita per salvare famiglie ebree, erano preti, contadini… gente comune, eroi… giusti… In 6.000.000 sono stati distrutti… 6.000.000 di vite, di futuri individui, di menti brillanti, artisti, dottori, musicisti, autori, intellettuali… esseri umani – tu – io… il calzolaio… quello che portava il latte… tanti… perché??? Perché erano ebrei…quelli che D-O chiama il Suo popolo scelto!!!

La mia famiglia faceva parte di quei deportati… i miei genitori sono rimasti i soli sopravvissuti delle loro numerose famiglie… io sono nata in un lager dopo la guerra in Germania… il tutto assorbito dentro di me, attraverso la placenta, dal grembo della mia Mamma, dopo 5 anni e mezzo, a Bergen Belsen… Questo Concorso è dedicato ad ogni anima persa, ad ogni lacrima versata, ad ogni cuore spezzato… per descrivere e condividere oggi gli orrori di ieri, per non dimenticare… per poeti e scrittori, per tirar fuori le loro anime, per salvare l’umanità e così impedire altri olocausti, di ogni genere… e per i bambini delle scuole, per rivelare le verità di neanche una generazione fa. Oggi si nega o si vuol dimenticare… non si vuole far insegnare il passato… per nascondere la verità – e questo non deve più succedere… MAI PIÙ, MAI PIÙ, MAI PIÙ!!!

PER ADERIRE COME ASSOCIAZIONE, ISTITUTO, ORGANIZZAZIONE PER FAVORE SCRIVETE A miriamarman@aol.com e mandate mi il vostro logo e sarò felicissima di aggiungervi come supporto morale alla nostra attività…GRAZIE

IL PRIMO CONCORSO NAZIONALE DI POESIA E PENSIERI PER LA SHOA

https://www.facebook.com/Primo-Concorso-Nazionale-di-Poesia-e-Pensieri-per-la-Shoah-101241655257050

“L’ACCADEMIA INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO DELLA VOCE, EBRAISMO E KABALA ”di Miriam Jaskierowicz Arman presenta il
1 Concorso Nazionale dedicato alla Poesia e pensieri della Shoah “LA MEMORIA SI RICORDA PER NON DIMENTICARE MAI”

Cultura, dialogo e rispetto sono le basi della civile convivenza. L’intolleranza e il razzismo non vanno sottovalutati, e nel confronto e incontro, ognuno deve far vivere i valori di civiltà e di solidarietà che sono le fondamenta della democrazia e della civiltà.Questo concorso è dedicato ai pensieri e alle poesie della Shoah, per dare spazio ai poeti e agli scrittori di ogni età, a condividere con le parole e i racconti i loro pensieri e i sentimenti, ed aprire le porte alla mente, al cuore,alla sensibilità artistica e intellettuale.Il programma è strutturato in collaborazione con varie associazioni culturali e religiosi..
Regolamento:È prevista la partecipazione con una sola poesia inedita o edita, in lingua italiana a tema.La poesia deve contenere un massimo di 40 versi, in formato Word (carattere Arial 16).
Modalità di spedizione L’invio delle opere può essere effettuato all’indirizzo email che segue: miriamarman@aol.com a cui vanno allegate 2 copie anonime (di cui una firmata) e la scheda di adesione compilata e firmata.
Termini di scadenza:Le poesie dovranno essere inviate entro il 1 marzo 2021 all’indirizzo di posta elettronica sopra indicato.
Privacy:La scheda di adesione conterrà la dichiarazione che la poesia o l’opera letteraria appartiene al proprio ingegno ed è libera da qualsiasi vincolo oltre all’autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità a quanto indicato dalla normativa vigente e attuale in materia di privacy (D.Lgs.n.196/2003-G.D.P.R./U.E. 2016/679-D.Lgs n.101/2018)E’ prevista la liberatoria per la partecipazione al premio che obbliga gli autori alla divulgazione delle proprie opere da parte dell’organizzazione del concorso nella persona di Miriam Jaskierowicz Arman senza avere nulla a pretendere.Tutti i diritti restano di proprietà degli autori. Le opere inviate per il concorso non saranno restituite.
Giuria:E’ prevista l’istituzione di una Giuria altamente qualificata composta da esponenti della cultura, del sociale e delle istituzioni, che provvederà alla valutazione delle opere e i cui giudizi saranno insindacabili e inappellabili. La commissione è così composta:• Dalla Professoressa Miriam Jaskierowicz Arman Presidente del Comitato• Dalla poetessa e scrittrice Antonella Daffinoti• Dalla Prof Daniela Scungia• Dalla Prof. Domnica Sorrenti• Dalla Prof. Angela Surace• Dal Dott.Giuseppe Pugliese• Dalla Dott.ssa Eugenia Graubart• Dal Dott. Domenico Guzzonato• Dal Rabbino Ariel Finzi• Dalla Cultural promoter Lorena Martufi• Dal giornalista Salvatore Berlingieri • Dalla Dott Ssa Clara Ferranti Ci saranno altre organizzazioni e personaggi che si aggiungeranno .
Premiazione:La cerimonia di premiazione si svolgerà il giorno 8 aprile 2021 qualora le norme Anticovid lo permettano. Se così non fosse, la comunicazione degli esiti del concorso sarà inviata a tutti i concorrenti classificati, all’indirizzo email da ciascuno indicato. Gli esiti del concorso saranno comunque pubblicati sulla pagina Facebook.Per lo svolgimento della manifestazione si chiederà l’adesione e il patrocinio dell’Ambasciata di Israele a Roma, del Comune di Reggio Calabria, della Comunità Ebraica di NAPOLI, dell’U.C.E.I., della Regione Calabria, dell’Associazione Anassilaos e dell’Associazione Cittanova Radici ecc.
Per eventuali chiarimenti e/o informazioni possono essere richiesti tramite e-mail, a: miriamarman@aol.com oppure tramite telefono al numero di cell. 33312-6576.
Responsabile dell’Accademia (Jaskierowicz Arman Miriam)
“PRIMO CONCORSO NAZIONALE DEDICATO ALLA POESIA E AI PENSIERI DELLA SHOAH” 2021 Di Miriam Jaskierowicz Arman
SCHEDA DI ADESIONE
COGNOME………………………………………………. NOME……………………………………………INDIRIZZO…………………………………………………CITTÀ………………………………………………………… CAP………………………………………………..TEL………………………………………………………….… CELL………………………………………………..EMAIL……………………………………………………….TITOLO DELLA POESIA…………………………………………………………………………..
-Io sottoscritto autore della poesia dichiaro che tale opera è di mia creazione e sono responsabile del contenuto.-autorizzo la trattativa dei dati personali a quanto indicato dalla normativa vigente e attuale in materia alla privacy (D.Lgs.n.196/2003-G.D.P.R./U.E. 2016/679-D.Lgs n.101/2018)-autorizzo la liberatoria per la partecipazione al premio che obbliga gli autori alla divulgazione delle proprie opere da parte dell’organizzazione del concorso senza avere nulla a pretendere.-autorizzo inoltre la pubblicazione del nome o delle foto alla cerimonia di premiazione. Tutti i diritti restano di proprietà degli autori. Le opere inviate per il concorso non saranno restituite.
Luogo e data……………………….. Firma………………………………..

Edit AllAdd Photos/Videos

2021 – GVMT VA A FARE ISTORIA IN QUEST’ ANNO perché il modo si va a rendere conto che non e possibile di distruggere strumenti e non prendere la responsabilità per le perdite …

Vorrei condividere con voi l’storia delle ultimi tre anni di lavoro qui a Reggio Calabria…senza menzionare nomi…perche alla fine non e affatto importante…ma e un punto che non e solo qui ovviamente ma in tutto Italia e nel mondo, perché insegno tantissimo e gli allievi che vengono sono tutti in questo stato …allora ci deve essere qualcosa che non va. IL SALOTTO DELLE GRANDI VOCI …live su facebook…va a iniziare di nuovo fra poco….mi sento meglio per affrontare questo discorso molto impegnative e tanti stanno chiedendo che lo continuo a farlo…